demos & PI
contatti area riservata
RAPPORTO GLI ITALIANI E LO STATO OSSERVATORIO CAPITALE SOCIALE IL MONDO A NORDEST MONITOR ITALIA LE INDAGINI EUROPEE
ULTIME EDIZIONI OSSERVATORIO SUL NORDEST
Nord Est: Il lavoro autonomo ora meno appetito di quello dipendente
(28 febbraio 2024)
vedi »
Nord Est e ludopatie
(21 febbraio 2024)
vedi »
Osservatorio sul Nord Est: la vita di coppia non pi un must
(14 febbraio 2024)
vedi »
ULTIME EDIZIONI RAPPORTO SULLA SOCIETÀ VICENTINA
X Rapporto Demos & Pi per Associazione Industriali Provincia di Vicenza
(21 luglio 2011 - file pdf)
vedi »
ULTIME EDIZIONI RAPPORTO SULL'ALTO VICENTINO
Rapporto 2005
(giugno 2005 - file pdf)
vedi »
Rapporto 2004
(gennaio 2004 - file pdf)
vedi »
Rapporto 2002
(giugno 2002 - file pdf)
vedi »
ULTIME EDIZIONI IL CIVISMO NEL NORDEST
Rapporto 2007
(gennaio 2007 - file pdf)
vedi »
Rapporto 2005
(gennaio 2005 - file pdf)
vedi »
ULTIME EDIZIONI ALTRE RICERCHE
Regionali 2015 - le stime di voto per il Veneto
(15 maggio 2015)
vedi »
Il Veneto e la lega
(9 marzo 2015)
vedi »
I veneti e l'informazione
(18 dicembre 2009)
vedi »
OSSERVATORIO SUL NORD EST - IL VENETO GIUDICA LA LEADERSHIP DELLA LEGA NORD

Svolto su incarico de Il Gazzettino, che ne ospita anche la pubblicazione settimanale, rileva gli atteggiamenti politici e culturali di Veneto, Friuli-Venezia Giulia e della provincia di Trento.
TOSI E ZAIA, DAL NORDEST UNA FIDUCIA QUASI ALLA PARI
[di Natascia Porcellato]

Il Veneto di Zaia e Tosi: l'Osservatorio sul Nord Est, curato da Demos per Il Gazzettino, si occupa oggi della riserva di fiducia della popolazione della regione in questi due esponenti della Lega Nord. Nel governatore Zaia ripone molta o abbastanza fiducia il 54% degli intervistati, mentre il sindaco della città scaligera Tosi gode del consenso di circa il 49%. Vediamo, però, come sia diverso il livello di notorietà: coloro che non conoscono Zaia sono una quota limitata, per quanto non trascurabile (7%), mentre più ampia appare la percentuale di persone che non conoscono Tosi (19%). Se calcoliamo la fiducia solo tra coloro che esprimono un'opinione -escludendo reticenti e quanti non li conoscono- i due appaiano molto vicini, ma con il sindaco di Verona leggermente avvantaggiato rispetto al governatore.

D'altra parte, il trevigiano Zaia e il veronese Tosi sono figure di primo piano della politica regionale. La provenienza dei due leader non è secondaria: nel corso degli anni, infatti, Treviso e Verona sono divenute le due "capitali" dei voti alla Lega Nord in Veneto. E hanno espresso personalità di prima grandezza (Zaia e Tosi, appunto), in grado di conquistare un consenso tanto ampio da andare oltre i confini del partito al quale appartengono.

A dichiarare di provare molta o abbastanza fiducia in Zaia è il 54% dei veneti intervistati. Guardando la serie storica, però, vediamo come il trend dell'ultimo anno e mezzo disegni una costante riduzione del gradimento. Nel settembre 2010 -pochi mesi dopo essere stato eletto Presidente della Regione- Zaia poteva contare sulla fiducia del 70% dei veneti. Una quota sostanzialmente analoga (68-69%) l'ha accompagnato per quasi un anno, fino al settembre scorso quando è diminuita al 64%. Infine, nell'ultima rilevazione di qualche settimana fa, una ulteriore contrazione ha fermato la quota di fiducia in Zaia al 54% (-10 punti percentuali rispetto a sett. 2011).

Di segno inverso appare, invece, la dinamica di Tosi. Il sindaco di Verona -giunto ormai alla fine del suo primo mandato- a settembre del 2010 poteva contare sulla fiducia del 40% dei veneti. Pochi mesi dopo (dic. 2010) il gradimento era sceso al 34%, per poi iniziare una lenta risalita: a febbraio 2011 il consenso era aumentato fino a sfiorare il 37%, mentre nel settembre scorso era ulteriormente salito al 39%. Un nuovo balzo in avanti lo possiamo osservare in questa occasione: oggi è il 49% dei veneti a nutrire molta o abbastanza fiducia in Tosi (+ 10 punti percentuali rispetto a sett. 2011).

Dal punto di vista socio professionale, Zaia e Tosi hanno in comune la fiducia di specifiche categorie: lavoratori autonomi, pensionati, impiegati. Il Presidente della Regione, però, gode di un largo consenso anche presso operai e disoccupati.
Guardando all'orientamento politico, poi, possiamo vedere come Zaia e Tosi raccolgano consensi ampi in diversi elettorati. Il governatore raccoglie la fiducia del 76% degli elettori della Lega Nord, ma arriva al 72% anche tra i sostenitori dell'Udc e al 64% tra quanti voterebbero per il Pdl. Tosi, invece, ottiene il consenso di quasi il 57% degli elettori leghisti e del 58% di quelli dell'Udc; più defilati appaiono i sostenitori del Pdl (45%), superati anche da quelli di Idv (51 %), Pd e Mov. 5 Stelle (48%).

Come sono cambiati i consensi all'interno dell'elettorato leghista? Cinque mesi fa, Tosi godeva della fiducia del 53% degli elettori della Lega, mentre oggi è salito al 57% (+4 punti percentuali). Di segno inverso appare l'andamento del consenso per Zaia. Nel settembre scorso il governatore del Veneto godeva di fiducia quasi unanime tra gli elettori della Lega: 92%. Oggi il gradimento è sceso al 76%, con un calo di 16 punti percentuali.
NOTA INFORMATIVA

L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto nei giorni 6-8 febbraio 2012 e le interviste sono state realizzate con tecnica CATI (Computer Assisted Telephone Interviewing) da Demetra. Il campione, di 1039 persone (rifiuti/sostituzioni: 2828), è statisticamente rappresentativo della popolazione, con 15 anni e più, in possesso di telefono fisso, residente in Veneto, in Friuli-Venezia Giulia e nella Provincia di Trento, per area geografica, sesso e fasce d'età (margine massimo di errore 3,03%). I dati fino al 2007 fanno riferimento solamente al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia.
Natascia Porcellato, con la collaborazione di Fabio Turato, ha curato la parte metodologica, organizzativa e l'analisi dei dati. Beatrice Bartoli ha svolto la supervisione dell'indagine CATI. Lorenzo Bernardi ha fornito consulenza sugli aspetti metodologici. L'Osservatorio sul Nord Est è diretto da Ilvo Diamanti.
Documento completo su www.sondaggipoliticoelettorali.it
home  |  obiettivi  |  organizzazione  |  approfondimenti  |  rete demos & PI  |  partner  |  privacy step srl  ::  p. iva 02340540240