demos & PI
contatti newsletter area riservata
RAPPORTO GLI ITALIANI E LO STATO OSSERVATORIO CAPITALE SOCIALE IL MONDO A NORDEST MONITOR ITALIA LE INDAGINI EUROPEE
ULTIME EDIZIONI OSSERVATORIO SUL NORDEST
Nel Nord Est cresce il consenso all'eutanasia
(22 novembre 2017)
vedi »
Il Nord Est e il concetto di povertÓ
(15 novembre 2017)
vedi »
Il Nord Est si Ŕ stancato dei concorsi di bellezza
(8 novembre 2017)
vedi »
ULTIME EDIZIONI RAPPORTO SULLA SOCIETÀ VICENTINA
X Rapporto Demos & Pi per Associazione Industriali Provincia di Vicenza
(21 luglio 2011 - file pdf)
vedi »
ULTIME EDIZIONI RAPPORTO SULL'ALTO VICENTINO
Rapporto 2005
(giugno 2005 - file pdf)
vedi »
Rapporto 2004
(gennaio 2004 - file pdf)
vedi »
Rapporto 2002
(giugno 2002 - file pdf)
vedi »
ULTIME EDIZIONI IL CIVISMO NEL NORDEST
Rapporto 2007
(gennaio 2007 - file pdf)
vedi »
Rapporto 2005
(gennaio 2005 - file pdf)
vedi »
ULTIME EDIZIONI ALTRE RICERCHE
Regionali 2015 - le stime di voto per il Veneto
(15 maggio 2015)
vedi »
Il Veneto e la lega
(9 marzo 2015)
vedi »
I veneti e l'informazione
(18 dicembre 2009)
vedi »
OSSERVATORIO SUL NORD EST - IL NORD EST E IL TIFO CALCISTICO

Svolto su incarico de Il Gazzettino, che ne ospita anche la pubblicazione settimanale, rileva gli atteggiamenti politici e culturali di Veneto, Friuli-Venezia Giulia e della provincia di Trento.
CALCIO, FANNO IL TIFO 4 SU 10. JUVE LA PIÙ AMATA (E ODIATA)
[di Natascia Porcellato]

"Il calcio è l'ultima rappresentazione sacra del nostro tempo. È rito nel fondo, anche se è evasione. Mentre altre rappresentazioni sacre, persino la messa, sono in declino, il calcio è l'unica rimastaci. Il calcio è lo spettacolo che ha sostituito il teatro." Così Pier Paolo Pasolini parlava del calcio già nel 1970 e lo descriveva nella sua essenza più pura: un grande rito sociale, forse l'ultimo rimasto a rappresentare la natura umana nella sua veste migliore (e peggiore, come recentemente ben simboleggiato dagli adesivi di Anna Frank vestita con la divisa della Roma distribuiti dagli ultras della Lazio).

Il Nord Est non fa eccezione e continua ad amare questo sport con una passione che è difficile rintracciare in altri campi. Secondo i dati raccolti da Demos per l'Osservatorio sul Nord Est del Gazzettino, il 40% degli intervistati si professa tifoso. Anche se sempre più donne si avvicinano agli stadi, sono soprattutto gli uomini ad amare il gioco del pallone (52%). Del tutto ininfluente, invece, appare il livello di istruzione e anche l'età non segna particolari distinguo (con l'eccezione degli over-65, tra cui i tifosi scendono sotto il 25%).

La squadra più amata dai nordestini è la Juventus (32%), seguita a distanza dall'Inter (22%) e dal Milan (21%); ancora un po' più indietro, poi, troviamo due squadre del territorio, l'Udinese (6%) e l'Hellas Verona (3%). Confrontando le tifoserie attuali con quanto rilevato nel 2001, possiamo osservare come i sostenitori della Vecchia Signora siano sostanzialmente stabili, mentre appaiono in crescita (+6 punti percentuali) quelli dei colori nerazzurri. Anche il Milan non mostra particolari variazioni in questo arco di tempo, così come l'Hellas. Una certa diminuzione, invece, è ravvisabile tra gli amanti dell'Udinese: se nel 2001 era il 13% a sostenerla, oggi la quota si ferma al 6%.

Il grande amore per i colori della propria squadra spesso corrisponde ad un certo fastidio per quelli di altre divise: poco più di quattro tifosi su dieci (41%), infatti, ammettono di provare antipatia per un'altra formazione. La più detestata è ancora lei, la Juventus (50%), seguita da Inter (28%), Milan (14%) e Napoli (3%). Se guardiamo al 2011, però, osserviamo una distribuzione dell'antipatia decisamente diversa: in quella fase, a guadagnarsi il primo posto era l'Inter (45%), seguito dal Milan (30%), dalla Juve (9%) e dal Napoli (8%).

Ma chi prova antipatia per chi? Tra i tifosi della squadra attualmente allenata da Allegri, sono i colori nerazzurri quelli più detestati (61%), seguiti dal rossonero del Milan (26%) e dell'azzurro del Napoli (7%). I sostenitori dell'Inter, invece, appaiono (quasi) unanimemente concordi nel provare fastidio alla vista della divisa bianconera (93%), mentre solo una minoranza (7%) concentra la propria antipatia verso i colori rossoneri. Quanti hanno il Milan nel cuore, infine, mostrano avversione soprattutto per la Juventus (69%), ma una quota non trascurabile (25%) ha in cima alla propria classifica dell'antipatia la squadra di Spalletti.

NOTA INFORMATIVA

L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto nei giorni 4-7 settembre 2017 e le interviste sono state realizzate con tecnica CATI e CAWI da Demetra. Il campione, di 1024 persone (rifiuti/sostituzioni: 5091), è statisticamente rappresentativo della popolazione con 15 anni e più residente in Veneto, in Friuli-Venezia Giulia e nella Provincia di Trento, per area geografica, sesso e fasce d'età (margine massimo di errore 3.06% con CAWI) ed è stato ponderato in base alle variabili socio-demografiche. I dati fino al 2007 fanno riferimento solamente al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia. I dati sono arrotondati all'unità e questo può portare ad avere un totale diverso da 100.
Natascia Porcellato, con la collaborazione di Ludovico Gardani, ha curato la parte metodologica, organizzativa e l'analisi dei dati. Beatrice Bartoli ha svolto la supervisione dell'indagine CATI-CAWI.
L'Osservatorio sul Nord Est è diretto da Ilvo Diamanti.

Documento completo su www.agcom.it.

home  |  obiettivi  |  organizzazione  |  approfondimenti  |  rete demos & PI  |  partner  |  privacy step srl  ::  p. iva 02340540240