demos & PI
contatti area riservata
RAPPORTO GLI ITALIANI E LO STATO OSSERVATORIO CAPITALE SOCIALE IL MONDO A NORDEST MONITOR ITALIA LE INDAGINI EUROPEE

GLI ITALIANI E LO STATO

Rapporto annuale sugli atteggiamenti degli italiani nei confronti delle istituzioni e della politica. Realizzato su incarico del Gruppo L'Espresso, è giunto alla tredicesima edizione.

OSSERVATORIO CAPITALE SOCIALE
Osservatorio nazionale a cadenza trimestrale in collaborazione con Coop (Ass. Naz.le cooperative di consumatori). Senso civico, altruismo, solidarietà e altri comportamenti riconducibili al concetto di "capitale sociale".

IL MONDO A NORDEST

Analisi che fotografano un'area divenuta il simbolo delle profonde trasformazioni che attraversano la società settentrionale e italiana.

MONITOR ITALIA

Studi sulle tendenze sociali e politiche della società italiana. Un costante monitoraggio sull'opinione pubblica e sulle dinamiche politico-elettorali.

LE INDAGINI EUROPEE

Rapporti periodici sui temi dell'immigrazione, della cittadinanza, della partecipazione, osservati da una prospettiva continentale, nell'ambito del processo di costruzione dell'Ue.
continua continua continua continua continua
Le mappe di Ilvo Diamanti
La geografia degli orientamenti culturali, sociali e politici degli italiani, tracciata dagli articoli di Ilvo Diamanti per La Repubblica.
continua
I sondaggi realizzati per il programma RAI Visionari
25 maggio 2022
Osservatorio sul Nord Est: la fiducia premia la Regione e i Comuni
L'Osservatorio sul Nord Est ha indagato la fiducia verso Comune, Regione e Stato. L'ente che raccoglie maggiori consensi oggi è la Regione (52%), seguita, non molto lontano, dal Comune (48%); più distaccato sembra essere lo Stato, che non va oltre il 27%.
Com'è cambiato il gradimento nel corso del tempo? Vent'anni fa, era il Comune (43%) a riscuotere i consensi maggiori, lasciandosi alle spalle, sostanzialmente appaiati, la Regione (35%) e lo Stato (34%). Questa graduatoria si ripete senza stravolgimenti fino al 2018.
18 maggio 2022
Nord Est: radio e giornali (soprattutto in internet) sono i mezzi su cui si informa il Nord Est
L'Osservatorio sul Nord Est indaga oggi la fiducia che l'opinione pubblica dell'area mostra verso le fonti di informazione. Secondo le analisi di Demos, le notizie ascoltate via radio sono quelle che riscuotono la fiducia più ampia (51%), seguite da quelle lette sui giornali (48%, ma in salita rispetto al 1998 di 5 punti percentuali) e guardate alla televisione (45%, che però, al contrario, perde 6 punti percentuali rispetto a 24 anni fa). Internet chiude questa ideale rassegna di media: le informazioni reperite sul web sono ritenute affidabili dal 41% dei nordestini.
16 maggio 2022
Mappe - Per gli italiani la guerra durerà ma senza allargarsi
La guerra in Ucraina è destinata a durare ancora a lungo. Non solo, c'è il rischio che si allarghi oltre i confini dell'area. E debordi, fino a divenire una guerra mondiale. È quanto temono molti italiani, che assistono alle vicende del conflitto in tempo quasi reale. Si tratta di indicazioni che emergono da un sondaggio di Demos per Repubblica. L'attenzione e la tensione verso quanto avviene in Ucraina, d'altronde, sono costanti ed elevate. E, come si è osservato di recente, 6 italiani su 10 si dicono molto o abbastanza informati, al proposito. Anche se con molti dubbi. Quasi metà dei cittadini intervistati ritiene, infatti, che le notizie siano manipolate oppure distorte.

»Tabelle
13 maggio 2022
Mappe - Diseguaglianze e merito gli italiani li vivono così
La "disuguaglianza" è un problema di lunga durata. Su base globale. E nazionale. I dati di Eurostat, che risalgono al 2018, mostrano, infatti, come l'Italia sia il secondo Paese, per grado di disuguaglianza, in Europa Occidentale, dopo la Spagna. Un'indicazione confermata dall'indice di Gini, costruito e utilizzato per misurare la distribuzione della ricchezza su base sociale e territoriale. La pandemia ha accentuato queste divisioni. Anche nel nostro Paese, dove il Mezzogiorno, come in passato, risulta più colpito rispetto alle altre aree.
home  |  obiettivi  |  organizzazione  |  approfondimenti  |  rete demos & PI  |  partner  |  privacy step srl  ::  p. iva 02340540240