demos & PI
contatti area riservata
RAPPORTO GLI ITALIANI E LO STATO OSSERVATORIO CAPITALE SOCIALE IL MONDO A NORDEST MONITOR ITALIA LE INDAGINI EUROPEE
ULTIME EDIZIONI OSSERVATORIO SUL NORDEST
Nord Est: Il lavoro autonomo ora meno appetito di quello dipendente
(28 febbraio 2024)
vedi »
Nord Est e ludopatie
(21 febbraio 2024)
vedi »
Osservatorio sul Nord Est: la vita di coppia non pi un must
(14 febbraio 2024)
vedi »
ULTIME EDIZIONI RAPPORTO SULLA SOCIETÀ VICENTINA
X Rapporto Demos & Pi per Associazione Industriali Provincia di Vicenza
(21 luglio 2011 - file pdf)
vedi »
ULTIME EDIZIONI RAPPORTO SULL'ALTO VICENTINO
Rapporto 2005
(giugno 2005 - file pdf)
vedi »
Rapporto 2004
(gennaio 2004 - file pdf)
vedi »
Rapporto 2002
(giugno 2002 - file pdf)
vedi »
ULTIME EDIZIONI IL CIVISMO NEL NORDEST
Rapporto 2007
(gennaio 2007 - file pdf)
vedi »
Rapporto 2005
(gennaio 2005 - file pdf)
vedi »
ULTIME EDIZIONI ALTRE RICERCHE
Regionali 2015 - le stime di voto per il Veneto
(15 maggio 2015)
vedi »
Il Veneto e la lega
(9 marzo 2015)
vedi »
I veneti e l'informazione
(18 dicembre 2009)
vedi »
OSSERVATORIO SUL NORD EST - IL NORD EST E LO SPORT

Svolto su incarico de Il Gazzettino, che ne ospita anche la pubblicazione settimanale, rileva gli atteggiamenti politici e culturali di Veneto, Friuli-Venezia Giulia e della provincia di Trento.
POCO, POCHISSIMO SPORT PER QUELLI DEL NORDEST
[di Natascia Porcellato]

L'Osservatorio sul Nord Est, curato da Demos per Il Gazzettino, si occupa oggi della pratica sportiva. La quota di popolazione che pratica sport tutti i giorni è il 5%, mentre quanti fanno attività fisica 3-4 volte alla settimana sono il 13%. Poco più di un nordestino su quattro (27%) si tiene in forma 1-2 volte alla settimana. Le attività preferite sono la corsa (19%), gli esercizi in palestra e la ginnastica dolce (16-17%), mentre le ragioni che portano a fare sport sono soprattutto scaricare lo stress e divertirsi (entrambe intorno al 28%). Per il 55% dei nordestini che non praticano attività fisica, invece, l'impedimento principale è la mancanza di tempo (42%).

Dopo la delusione per la mancata candidatura di Venezia alle Olimpiadi del 2020 in favore di Roma, il Nord Est prova a tornare nei circuiti degli appuntamenti sportivi più importanti proponendo Cortina per i Mondiali di Sci Alpino del 2017. La decisione sarà presa dalla Federazione Internazionale non prima di maggio, ma sarà una dura battaglia con avversarie del calibro di Saint Moritz e Lillehammer. Riuscire ad avere un evento sportivo di portata mondiale sarebbe, oltre che importante in termini occupazionali e di promozione turistica, anche un giusto riconoscimento della vocazione sportiva che caratterizza l'area.

Secondo i dati raccolti da Demos, infatti, è circa il 45% dei nordestini a praticare sport: il 19% lo fa in modo più intenso (da tutti i giorni a 3-4 volte alla settimana), mentre il 27% si allena al massimo due volte in sette giorni. Guardando al 2009, vediamo che, mentre gli sportivi più intensi sono sostanzialmente stabili, quelli che praticano sport 1-2 volte alla settimana sono aumentati di circa 3 punti percentuali. Appaiono in leggero calo -dal 57 al 55%- coloro che non praticano sport.
Quale profilo caratterizza i diversi modi di fare attività fisica? Quanti praticano sport in modo più intenso (da tutti i giorni a 3-4 volte alla settimana) sono in misura maggiore giovani con meno di 25 anni, in possesso di un alto livello di istruzione mentre, guardando alla categoria socio-professionale, sono soprattutto studenti, impiegati e liberi professionisti. Gli sportivi meno assidui (1-2 volte alla settimana), invece, vedono una maggiore presenza di persone dall'età inferiore ai 44 anni e in possesso di un diploma o una laurea. Dal punto di vista professionale, poi, la trasversalità appare marcata, data la compresenza di impiegati, imprenditori, liberi professionisti, studenti e disoccupati.

Quali sono gli sport preferiti? Sarà perché economica, o forse la più semplice da praticare, ma la corsa (19%, +6 punti percentuali rispetto al 2009) sembra essere lo sport più popolare tra i nordestini. È seguita dagli esercizi in palestra e dalla ginnastica dolce, entrambi intorno al 16-17% e in crescita di 4-5 punti percentuali rispetto al 2009. Stabile appare il calcio (11%), mentre mostrano maggiori difficoltà le attività in piscina (9%, -5 punti percentuali) e il ciclismo (6%, -3 punti percentuali).

Perché fare sport? Combattere lo stress e divertirsi appaiono ugualmente frequenti (entrambi intorno al 28%), mentre dimagrire o non ingrassare sono le -crescenti- ragioni del 24% dei nordestini sportivi (+ 8 punti percentuali rispetto al 2009).
Il profilo di quanti non praticano sport, infine, evidenzia una maggiore presenza di donne, persone adulte o anziane (oltre 45 anni) e in possesso di un basso livello di istruzione. Coerentemente, se guardiamo alla professione, vediamo come siano soprattutto le casalinghe e i pensionati a non praticare sport. Le ragioni che più frequentemente allontanano dall'attività fisica sono la mancanza di tempo (42%), i problemi legati all'età (19%), la pigrizia (13%) e gli impedimenti fisici (10%).

NOTA INFORMATIVA

L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto nei giorni 4-8 novembre 2011 e le interviste sono state realizzate con tecnica CATI (Computer Assisted Telephone Interviewing) da Demetra. Il campione, di 1025 persone (rifiuti/sostituzioni: 3517), è statisticamente rappresentativo della popolazione, con 15 anni e più, in possesso di telefono fisso, residente in Veneto, in Friuli-Venezia Giulia e nella Provincia di Trento, per area geografica, sesso e fasce d'età (margine massimo di errore 3,06%). I dati fino al 2007 fanno riferimento solamente al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia.
Natascia Porcellato, con la collaborazione di Fabio Turato, ha curato la parte metodologica, organizzativa e l'analisi dei dati. Beatrice Bartoli ha svolto la supervisione dell'indagine CATI. Lorenzo Bernardi ha fornito consulenza sugli aspetti metodologici. L'Osservatorio sul Nord Est è diretto da Ilvo Diamanti.
Documento completo su www.agcom.it.

home  |  obiettivi  |  organizzazione  |  approfondimenti  |  rete demos & PI  |  partner  |  privacy step srl  ::  p. iva 02340540240