demos & PI
contatti newsletter area riservata
RAPPORTO GLI ITALIANI E LO STATO OSSERVATORIO CAPITALE SOCIALE IL MONDO A NORDEST MONITOR ITALIA LE INDAGINI EUROPEE
«VISIONARI»
I sondaggi per «Visionari, II serie» - Albert Einstein
(8 giugno 2015)
vedi »
I sondaggi per «Visionari, II serie» - Michelangelo Buonarroti
(25 maggio 2015)
vedi »
I sondaggi per «Visionari, II serie» - Papa Francesco
(18 maggio 2015)
vedi »
I sondaggi per «Visionari, II serie» - Wolfgang Amadeus Mozart
(11 maggio 2015)
vedi »
I sondaggi per «Visionari, II serie» - Federico Fellini
(4 maggio 2015)
vedi »
I sondaggi per «Visionari» - Italo Calvino
(2 giugno 2014)
vedi »
I sondaggi per «Visionari» - Leonardo Da Vinci
(19 maggio 2014)
vedi »
I sondaggi per «Visionari» - Martin Luther King
(12 maggio 2014)
vedi »
I sondaggi per «Visionari» - Marx
(5 maggio 2014)
vedi »
I sondaggi per «Visionari» - Beethoven
(28 aprile 2014)
vedi »
I sondaggi per «Visionari» - Freud
(21 aprile 2014)
vedi »
I sondaggi per «Visionari» - Santa Chiara
(14 aprile 2014)
vedi »
I sondaggi per «Visionari» - Darwin
(7 aprile 2014)
vedi »
«VISIONARI»

I sondaggi realizzati per il programma RAI «Visionari».
FEDERICO FELLINI
[Sondaggio per la puntata di «Visionari» dedicata a Federico Fellini]

Questo sondaggio è andato in onda nella puntata dedicata a Federico Fellini, trasmessa dalla RAI lunedì 4 maggio 2015.

Artista dimenticato forse troppo in fretta, Fellini fu un artista visionario anche come anticipatore delle tendenze della società. Da pochi elementi poteva immaginare il futuro, come nel caso de La Dolce Vita in cui preannuncia quelli che saranno gli aspetti di decadenza del nostro Paese a partire dal "boom" degli anni 60. In Amarcord la paura del futuro, o meglio, la fine della speranza che il futuro sia sempre migliore del presente, si trasforma in profonda nostalgia del passato. Alcuni film successivi, come Prova d'orchestra, Ginger e Fred e La voce della luna, anticipano anch'essi - trasfigurandola - l'Italia che verrà.
Per un artista forse la consacrazione più grande è diventare un aggettivo. Federico Fellini in un'intervista disse:
«Avevo sempre sognato, da grande, di fare l'aggettivo (...) Cosa intendano gli americani con "felliniano" posso immaginarlo: opulento, stravagante, onirico, bizzarro, nevrotico, fregnacciaro. Ecco, fregnacciaro è il termine giusto»

Guarda la puntata sul sito RAI

NOTA INFORMATIVA

La rilevazione è stata condotta nei giorni 27 marzo 2015 al 1 aprile 2015 da Demetra (metodo mixed-mode CATI-CAWI). Il campione nazionale intervistato (N=1041, rifiuti/sostituzioni 6419) è rappresentativo per i caratteri socio-demografici e la distribuzione territoriale della popolazione italiana di età superiore ai 15 anni (margine di errore 3.03%).
L'indagine è stata diretta, in tutte le sue fasi, da Ilvo Diamanti. Ludovico Gardani e Natascia Porcellato hanno curato la parte metodologica, organizzativa e l'analisi dei dati.

Documento completo su www.agcom.it
home  |  obiettivi  |  organizzazione  |  approfondimenti  |  rete demos & PI  |  partner  |  privacy step srl  ::  p. iva 02340540240